Fonti Rinnovabili

UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN CONDOMINIO….

ORA E’ POSSIBILE !!

Dal 2013 con l’entrata in vigore della riforma del condominio si è regolamentata per la prima volta la questione dell’ installazione degli impianti da fonti rinnovabili condominiali (Legge n. 220 del 11/12/2012). Installare un impianto fotovoltaico nel condominio è una buona opportunità per autoprodurre almeno una parte dell’energia elettrica che si consuma e, di conseguenza, ridurre la bolletta dell’elettricità.


Ancora è conveniente installare

un impianto fotovoltaico sul tetto?

Sì, ed ecco perché.

Anche se un impianto non sarà in grado di soddisfare l’intero fabbisogno energetico dell’edificio e dei suoi abitanti, è però in grado di ammortizzare le spese fisse condominiali: ascensore, luci scale, luci esterne, pompe e autoclave dell’acqua, cancelli elettrici, ecc. Non solo, oltre a tagliare le bollette condominiali, si possono ripagare più facilmente le stesse spese per la realizzazione dell’impianto FV essendoci diversi ‘finanziatori’ (condomini). Visto poi che si tratta di un impianto condominiale, si avrà una buona quota di autoconsumo e, sfruttando lo scambio sul posto, l’elettricità che non viene immediatamente auto-consumata, verrà comunque valorizzata.

I principali vantaggi di un impianto fotovoltaico sono:

– Risparmio in bolletta

– Investimento sicuro

– Produzione di energia pulita per 25 anni

– IVA al 10 %

– Detrazione fiscale al 50% in dieci anni

– Scambio sul posto

– Risparmio di emissioni di anidride carbonica inquinante in atmosfera

– Riqualificazione dell’immobile

– Installazione rapida in meno di una settimana

La riforma del condominio vigente offre la possibilità di percorrere due soluzioni diverse:

a) realizzare un impianto fotovoltaico ad uso esclusivo della singola famiglia

b) realizzare un impianto fotovoltaico condominiale condiviso

Per l’impianto singolo, in base alla Legge 220-2012 (riforma del condominio) e in particolare all’art.1122-bis l’assemblea condominiale non può impedire l’installazione ma può esclusivamente prescrivere eventuali modalità di esecuzione.

Per l’impianto condominialel’art.5 della legge 220-11.12.2012 prevede che per deliberare, in sede di assemblea, è sufficiente solo il voto positivo di almeno la metà degli intervenuti all’assemblea e che rappresentino la metà del valore dell’edificio.

Professionisti convenzionati con ASPPI FERMO offrono un impianto fotovoltaico con la formula “chiavi in mano” completo della pratica comunale, della pratica con il gestore di rete (ENEL) e della pratica con il gestore dei servizi (GSE) per la tariffa “scambio sul posto”.

QUALI INTERVENTI POSSIBILI PER RIQUALIFICARE e RENDERE EFFICIENTE IL VOSTRO CONDOMINIO o LA VOSTRA UTENZA ABITATIVA !!

Nel condominio possono essere presi in considerazione alcuni interventi mirati alla riqualificazione e ottimizzazione dei consumi energetici del condominio stesso e/o della singola utenza abitativa, quali sono:

IMPIANTO SOLARE TERMICO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA

Prevede l’installazione di pannelli solari termici in copertura (due pannelli per una famiglia di 4 persone) per abbattere il costo dell’energia utilizzata per riscaldare l’acqua calda sanitaria.

Vantaggi:

– Risparmio in bolletta

– Investimento sicuro

– IVA al 10 %

– Riduzione di emissione CO2 inquinante in atmosfera

– Detrazione fiscale al 65% in dieci anni

– Riqualificazione dell’immobile

– Installazione rapida in meno di una settimana

IMPIANTO SOLARE TERMODINAMICO PER LA PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA

A differenza del pannello solare termico il pannello termodinamico può essere installato non obbligatoriamente in copertura ma anche su una facciata o sul balcone, in quanto riscalda l’acqua calda sanitaria anche senza sole e in qualsiasi situazione atmosferica.

Vantaggi:

– Risparmio in bolletta

– Investimento sicuro

– IVA al 10 %

– Riduzione di emissione CO2 inquinante in atmosfera

– Detrazione fiscale al 65% in dieci anni

– Riqualificazione dell’immobile

– Installazione rapida in meno di una settimana

– Nessun vincolo di installazione

CALDAIA A CONDENSAZIONE PER IL RISCALDAMENTO

ll principale consumo energetico di un’abitazione è quello per il riscaldamento. Con la caldaia a condensazione si riesce a risparmiare fino al 20% rispetto a una caldaia di vecchia generazione.

Grazie alla tecnologia a condensazione, le nuove caldaie recuperano il calore dei fumi di scarico e generano un incremento del potere calorifero. In questo modo si riesce ad ottenere rendimenti termici superiori alle caldaie convenzionali e ridurre gli sprechi di gas.

Vantaggi:

– Risparmio in bolletta

– Maggiori rendimenti

– Classe energetica A

– Detrazione fiscale al 50% in dieci anni

– Detrazione fiscale al 65% in dieci anni se vengono installate le valvole termostatiche su tutti i corpi scaldanti esistenti

– Riqualificazione dell’immobile

POMPE DI CALORE

Passare da un climatizzatore di vecchia generazione ad un nuovo climatizzatore a pompa di calore inverter in classe A, sia in raffrescamento che in riscaldamento, porta a prestazioni eccellenti a bassi consumi.

L’installazione di pompe di calore su edifici esistenti può beneficiare di alcune detrazioni fiscali: la detrazione sul risparmio energetico, la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie o il bonus mobili

Vantaggi:

– Risparmio energetico

– Classe energetica A / A+

– Detrazione fiscale al 50% in dieci anni in caso di integrazione all’impianto esistente

– Detrazione fiscale al 65% in dieci anni in caso di sostituzione all’impianto esistente

– Riqualificazione dell’immobile

– Rendimenti maggiori nel caso di utilizzo integrato pompa di calore e caldaia.

ILLUMINAZIONE LED AD ALTA EFFICIENZA

Sostituire le lampade esistenti con le nuove lampadine a led che emettono luce con una notevole efficienza energetica, consumando tra il 70 e l’80% di energia in meno rispetto alle lampadine tradizionali e il 40% in meno rispetto a quelle a fluorescenza compatta, con una durata di vita lunghissima, dalle 25.000 alle 50.000 ore. Inoltre non soffrono gli urti, le continue accensioni e non contengono mercurio. Hanno un costo iniziale leggermente superiore che viene ammortizzato in pochi anni con un risparmio duraturo nel tempo.

Vantaggi: 

– Risparmio energetico

– Manutenzione ridotta per una maggiore durata di vita del LED

– Non contiene mercurio

– Illuminazione istantanea al 100% senza pre-riscaldamento

Gli Amministratori o I SOCI ASPPI che volessero avere maggiori informazioni possono prenotare ed ottenere un appuntamento con il tecnico incaricato chiamando direttamente la sede ASPPI di FERMO (0734.223348).

CONSULENZA E PREVENTIVI SONO GRATUITI